logo

1000 MIGLIA 2019

Oggi, venerdì 17 maggio,  migliaia di persone hanno invaso la città di Vinci per assistere al passaggio della “corsa più bella del mondo”, la storica 1000 Miglia.

Ben 430 vetture della prima metà del ‘900, hanno sfilato nel suggestivo paesaggio delle colline di Vinci per poi giungere nel cuore del paese che diede i natali a Leonardo.

È stata una grande festa per gli appassionati di motori e non solo, che ha visto protagonista anche il “figlio” più illustre di Vinci, Leonardo, che in carne e ossa, insieme al sindaco di Vinci, ha salutato ogni equipaggio nel momento del controllo e vidimazione con timbro della tabella di marcia, presso la postazione dei giudici di gara, allestita in via Giovanni XXIII. Durante la breve sosta in piazza, Leonardo ha donato ai piloti un presente offerto dall’Amministrazione comunale: la moneta con l’effige di Leonardo, preludio e invito per un loro ritorno a Vinci.

Tra i piloti passati a Vinci anche diversi personaggi noti al grande pubblico, tra cui Joe Bastianich, Carlo Cracco e Piero Pelù che hanno fatto impazzire la folla. Prima dell’arrivo a Vinci dei piloti, nelle vie del centro hanno sfilato 130 nuove autovetture, tra Ferrari, Mercedes, Aston Martin, Lamborghini e Maserati, come tributo in onore a Enzo Ferrari.

E poi, lungo via Giovanni XXIII, nella piazza del castello e lungo tutta via Montalbano si sono potute ammirare decine di altre auto d’epoca. Tra queste, in esposizione 10 auto storiche che hanno partecipato alla 1000 Miglia tra il 1927 e 1957 .

In un’area dedicata, in piazza della Libertà, erano presenti anche due vetture da corsa degli anni Venti, utilizzate dal conte Giulio Masetti, pilota vinciano con un importante palmares e vincitore, tra l’atro, di due Targa Florio.

La Fondazione Leonardo 500 è stata partner culturale della 1000 Miglia 2019 partecipando attivamente a progetti ed iniziative legati alla prestigiosa manifestazione.

“Sono stato particolarmente soddisfatto che la corsa più bella del mondo sia transitata da Vinci- afferma il Presidente di Fondazione Leonardo 500 Gianpaolo Lastrucci- unendo così nello spirito della manifestazione, la bellezza della corsa, alla bellezza inconfondibile di Vinci e della Toscana. La Fondazione Leonardo 500 nata per sostenere e supportare i progetti del territorio, è lieta di aver stabilito una stretta collaborazione con la 1000 Miglia e di potersi spendere fattivamente in favore del territorio in cui opera”.

Insomma, un evento che rimarrà impresso nella memoria di tutti, che ha raccolto l’entusiasmo di grandi e piccini e che ha reso Vinci, ancora una volta, protagonista indiscussa di questo 2019, anno delle celebrazioni per il quinto centenario della morte del grande Genio del Rinascimento.

  • Share

Comments are closed.